Approfondimenti
29/04/2019

Vertical Vision: Vittorio Murino – PAVIS

By: Matteo Ponzano

Computer vision, machine learning, pattern recognition e image analysis

Vertical Vision di oggi vi presenta Vittorio Murino, direttore di PAVIS (Pattern Analysis and Computer Vision)
Il dipartimento ha lo scopo (dal 2010) di analizzare segnali video e segnali immagini per svariate applicazioni, tra le quali la principale é quella dell’analisi del comportamento:  quello sociale tra esseri umani, ma anche quello animale.
Il campo di applicazione di questa ricerca è quello sostanzialmente delle neuroscienze che si occupano di analizzare un segnale video, ma coadiuvato anche da altri tipi di sensoristica.
Leggendo e interpretando questi segnali PAVIS ha come obiettivo quello di poter predire ad esempio situazioni di potenziale pericolo e permettere di attivare le forze di pubblica sicurezza più velocemente, piuttosto che altre modalità di allarme.
In questo tipo di situazioni il comportamento è un aspetto estremamente interessante che tocca sia problemi di tipo computazionale che di tipo psicologico.
Le ricerche all’interno di questo dipartimento hanno la funzione di sviluppare pertanto algoritmi e software in grado di analizzare questi dati e andare a rivelare situazioni di interesse di vario tipo, attraverso l’analisi di quei cosiddetti segnali che le persone si scambiano durante un interazione: si va dalle espressioni facciali, alla postura del corpo , alle gestualità tipiche all’interno di dinamiche di interazione di diversa natura. (colloqui cordiali, litigi, colluttazioni, movimenti sospetti).
Studiando tutti questi dati in futuro si potranno non soltanto rilevare meglio situazioni in ambito di sicurezza e sorveglianza, ma si potranno anche andare a implementare tecnologie robotiche – ad esempio in ambito assistivo – per fornire ad un robot la capacità di “capire” se un essere umano che interagisce con lui si trovi o meno in una situazione di potenziale pericolo.