11/08/2023

La scomparsa di Giuseppe Profiti

Redazione

È mancato improvvisamente mentre trascorreva le vacanze in Puglia

Ricopriva attualmente la carica di commissario straordinario di Azienda Zero, ente per la gestione della sanità in Calabria. Ma la sua vicenda professionale ha un profondo legame con Genova e la Liguria. Docente all’Università di Genova si è poi dedicato all’organizzazione della sanità della Regione e, fino allo scorso anno, è stato consulente della Regione Liguria per il Dipartimento della Sanità e delle Finanze. La sua esperienza nel settore sanitario lo portò alla vicepresidenza dell’ospedale Galliera e successivamente a ricoprire la carica di presidente dell’ospedale Bambino Gesù. Determinante è stato l’apporto del professor Profiti all’organizzazione del sistema sanitario ligure, come ricorda il Presidente della Regione Toti, nel corso della pandemia, periodo nel quale l’apporto professionale e umano di Profiti è stato tra i fattori decisivi per far uscire con efficienza e determinazione la Regione dall’emergenza. Anche l’Istituto Italiano di Tecnologia ha potuto apprezzare le qualità del Professor Profiti per la progettazione del nuovo ospedale degli Erzelli che prevede un importante impegno di IIT.

Il Direttore Scientifico di IIT Giorgio Metta, inviando le più sentite condoglianze sue e della comunità della Fondazione alla famiglia, ricorda “la collaborazione con Giuseppe, per la ricchezza della sua visione e la disponibilità, è stata un solido riferimento per la realizzazione di un progetto tanto rilevante qual’è la creazione dell’ospedale agli Erzelli. E’ dovuta infatti a lui l’idea dell’ospedale computazionale, un’intuizione sulla quale abbiamo potuto lavorare con grande impegno insieme. La scomparsa di Giuseppe sottrae al Paese un professionista che poteva dare ancora tanto al nostro sistema sanitario”.