Approfondimenti
25/02/2019

Vertical Vision: Proteso – Stefano Toxiri

By: Matteo Ponzano

Il futuro dell’integrazione tra macchine ed esseri umani

Quando la scienza si occupa di migliorare le attività dell’uomo e ridurre al tempo stesso l’incidenza degli infortuni sul lavoro, fa percepire immediatamente la necessità dell’innovazione.
Proteso nasce dalla collaborazione tra l’Istituto Italiano di Tecnologia ed INAIL per operare direttamente in questo settore: migliorare la produttività del lavoratore, garantendogli migliori performance e sicurezza dagli incidenti con un corpetto indossabile che agisce sulla schiena e sulle gambe contemporaneamente, aumentando la capacità di sollevamento pesi e riducendo il carico sulla struttura ossea e muscolare grazie alla tecnologia presente nel suo cervello robotico.
L’idea è quella di far entrare come dotazione standard delle aziende questo tipo di dispositivi per permettere di lavorare più efficacemente sulle linee di produzione nelle imprese.
In questo video abbiamo incontrato Stefano Toxiri, ricercatore dell’IIT che ci racconta il lavoro svolto dal team in cui lavora.